biografia poetica critica


"Le opere dell'artista vivono e coinvolgono l'osservatore attorno e dentro il mistero dell'allusione e dell'ammiccamento, dello spaesamento e delle vibrazioni materiche.
...
All'interno di questo suo viaggio oltre confini predeterminati nascono e si moltiplicano le domande alle quali si nutre e che sapientemente mantiene celate alle risposte"
pino bonanno


____________________


"Vi sono accennate quantità del profondo e non sommabili diversità con l'intenzione di realizzazioni sintoniche che introducono nella percezione diversificativa tra il bianco e il nero, le forme aperte e chiuse, le diverse tonalità dei colori, la strutturazione delle superfici con luci e scuri appena visibili..."
marino baldini


____________________


"Le tracce a volte sono sottili e deboli rivoli ... a volte invece sono veri e propri squarci che aprono un varco ben definito nel silenzio della materia.
...
Attraverso i segni rossi la materia appare come un drappo consumato dal tempo che tuttavia riveste un meraviglioso mistero nascosto."
lucia majer


____________________


"Il suo ottimismo la muove a nuove sfide con se stessa, con le sue capacità, le sue possibilità: tecniche diverse, materiali diversi, esperienze diverse.
Un campo vastissimo di impegno creativo che significa per lei ricerca continua e piacere di cimentarsi in sempre nuove avventure espressive.
Un vero e proprio vulcano di idee e realizzazioni, una carica di energia mai doma che esplode nelle direzioni più impensate.

umberto marinello


____________________


"L’azione è quella di un cammino lungo il quale abbandona l’immagine di impronte che costituiscono la persistenza del passaggio nel corso del tempo; i segni del passo divengono, così, la prova tangibile di un gesto già avvenuto, ma al tempo stesso, danno luogo all’immagine della reminiscenza esistenziale dell’artista stessa."
michele govoni